COMUNICATI STAMPA ROMAGNA

ROMAGNA

Tassa sui Rifiuti: recepite alcune proposte avanzate dal mondo dell’impresa

28/03/2017 – Anche quest’anno i rappresentanti del Tavolo delle Associazioni Imprenditoriali, fra i quali c’è anche la Cia provinciale, hanno inoltrato alle amministrazioni comunali precise osservazioni e proposte di modifica ai vigenti Regolamenti Tari.

Fra queste, Ravenna e i Comuni del Comprensorio Faentino e Lughese hanno deciso di accogliere la richiesta di ampliare le tipologie delle imprese che possono ottenere una riduzione della tassa in quanto produttrici anche di rifiuti speciali, fin da quest’anno, e la rivisitazione, a valere per il 2018, della classificazione delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, istituendo una categoria che le riunisca tutte. L’Amministrazione Comunale di Ravenna ha accolto, inoltre, la proposta che ai proprietari degli immobili ad uso non domestico non a ruolo non venga più inviato l’accertamento, bensì una lettera raccomandata con la richiesta di indicare chi abbia in uso l’immobile e, cosa ancor più importante, uno sconto del 70% sulla tariffa per gli immobili ad uso non domestico non utilizzati, anche se con le utenze allacciate. Tale sgravio partirà dalla presentazione della domanda.

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: