Flussi d’ingresso dei lavoratori non comunitari

Date scaglionate per l’invio delle domande con termine di scadenza il 17 marzo 2022 

Si informa che il 17 gennaio 2022 verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto del presidente dei Ministri del 21 Dicembre 2021 inerente i “Flussi d’ingresso dei lavoratori non comunitari nel territorio dello Stato”. E’ possibile, dal 12/01/2022, inserire le domande per la richiesta di manodopera di lavoratori Extracee non presenti sul territorio dello stato Italiano che potranno essere inviate soltanto a partire dalle ore 9,00 del 01 febbraio 2022, mentre le richieste di conversione dei Permessi di soggiorno (rilasciati per lavoro stagionale) in lavoro subordinato potranno essere inviate a partire dalle ore 9,00 del 27 gennaio 2022.

E’ necessario pertanto far pervenire quanto prima la documentazione necessaria per poter procedere all’inserimento delle richieste.

Il dipendente che vuole procedere con la conversione da permesso stagionale a permesso per lavoro subordinato dovrà verificare che esistano le seguenti condizioni:
– rapporto di lavoro regolarmente avviato da almeno tre mesi- prestazione lavorativa media per il dipendente di almeno 13 giornate al mese- permesso di soggiorno ancora in corso di validità
– regolarità contributiva
– l’azienda deve essere disposta a garantire un contratto anche stagionale mantenendo la media delle giornate- 2 marche da bollo da 16 € per ogni soggetto

Per le aziende che volessero presentare domanda per i flussi stagionali invece si ricorda che le condizioni per l’accoglimento della stessa sono:

– un volume d’affari (al netto delle spese) di € 30.000 (dichiarazione IVA) per ogni dipendente in forza in azienda (al momento della presentazione della domanda)

– regolarità contributiva

– l’azienda deve essere disposta a garantire un contratto anche stagionale mantenendo la media delle 13 giornate mensili

– essere in possesso delle informazioni necessarie:     

documento del Soggetto (passaporto) – indirizzo abitazione in Italia (con idoneità alloggiativa) – mansione che svolgerà e numero mesi di assunzione – ambasciata in cui il soggetto andrà a ritirare i documenti – 2 marche da bollo da 16 € per ogni soggetto

A differenza degli anni scorsi entrambe le domande potranno essere inviate solo entro e non oltre la data del 17/03/2022.

Decreto flussi 2021

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: