PIACENZA

Per il presidente dell’Oi Rabboni è stata rafforzata la programmazione

TiberioRabboni

PIACENZA – “Mi congratulo con le parti trattanti – ha commentato il presidente dell’Oi Pomodoro da industria del Nord Italia, Tiberio Rabboni -. Il nuovo contratto quadro d’area ha visto la luce prima della fine del mese di febbraio, ovvero in tempo utile per le valutazioni di convenienza, prima delle decisioni di semina e trapianto.

Continua a leggere

A Piacenza il Consorzio di Bonifica va alle urne il 18 e 19 aprile tra incognite

bonificaPiacenza

Giuseppe Romagnoli

PIACENZA – Dunque, le elezioni per il rinnovo del Consiglio di amministrazione del Consorzio di Bonifica di Piacenza si svolgeranno domenica 18 e lunedì 19 aprile. Cominciare con la congiunzione, dunque, in un periodo sarebbe da sottolineare “con la matita rossa” perché “dunque” nella lingua italiana andrebbe utilizzato per concludere un ragionamento.

Continua a leggere

Boeri: “Proseguire sulla strada intrapresa rafforzando gli investimenti”

Giuseppe Romagnoli

“Proseguire sulla strada intrapresa a fa­vore del territorio, rafforzando investimenti ed opere, per collina e montagna, oltre che per tutta la pianura, come è stato fatto in questi anni sotto la presidenza di Fausto Zermani (scomparso di recente), continuando il dialogo intrapreso con associazioni di categoria, enti ed istituzioni”. Questo l’auspicio della Cia di Piacenza in vista delle elezioni che si svolgeranno domenica 13 e lunedì 14 dicembre per il rin­novo del Consiglio di Amministrazione per il quinquennio 2021-2025.

Continua a leggere

Segnali promettenti per la campagna del pomodoro da industria

Cristian Calestani

PARMA – I presupposti per una buona campagna 2020 del pomodoro da industria nel Nord Italia ci sono tutti. La programmazione è stata tempestiva e rispettata; le piantine sono cresciute bene in campo e le rese si prospettano buone. Ora mancano solo un paio di ingredienti fondamentali: un clima favorevole e un periodo di conferimento della materia prima negli stabilimenti di trasformazione ben distribuito tra il 20 di luglio ed il 25 di settembre.

Continua a leggere

“La distanza dai centri abitati ha bloccato la vendita diretta”

Claudio Ferri

CORTE BRUGNATELLA (Piacenza) – Non è facile raggiungere Fossoli, località Appenninica nel comune di Corte Brugnatella, in alta Val Trebbia. Dal capoluogo piacentino serve un’oretta d’auto per raggiungere ‘La Rocchetta’, l’azienda agricola condotta da Silvia Lupi, giovane agricoltrice che ha scelto di dare seguito alla attività di famiglia. Silvia, assieme al fratello Daniele, è alla 4a generazione di imprenditori che in quell’area, non molto distante dai confini con la Liguria e a 870 metri di altitudine, coltivano e allevano suini e bovini da carne.

Continua a leggere

Bonus 600 euro, è possibile presentare le domande

600 euro
Cia Agricoltori Italiani: “il governo preveda lo stanziamento di risorse aggiuntive in previsione di una richiesta elevata”

BOLOGNA, 31 marzo 2020 – Si possono già presentare le domande per ottenere il bonus di 600 euro, opportunità rivolta a lavoratori autonomi, dipendenti stagionali, operai agricoli, liberi professionisti, lavoratori dello spettacolo.

leggi tutto

Salumi Dop piacentini, produzione artigianale di qualità in crescita

Giuseppe Romagnoli

Il Consorzio Salumi Piacentini Dop custodisce veri e propri gioielli della salumeria Italiana, in quanto è l’unico in Europa a fregiarsi di tre prodotti di denominazione di origine protetta: CoppaPancetta e Salame Piacentino. Salumi frutto di una cultura artigiana che affonda le sue radici nella storia del territorio che li esprime e che è stata conservata con religiosa osservanza nella sua produzione, anche se i soci del Consorzio (tredici salumifici), in questi anni, hanno compiuto notevoli sforzi di aggiornamento tecnologico delle proprie strutture di trasformazione, pur senza snaturare la loro artigianalità.

Continua a leggere

Nel piacentino la viticoltura bio va a gonfie vele ma la zootecnia è problematica

illica

Giuseppe Romagnoli

DALLA REDAZIONE – Produzioni biologiche in crescita anche a Piacenza, con oltre 700 aziende che hanno deciso di passare a questa tipologia produttiva, caratterizzata com’è noto, da disciplinari particolarmente restrittivi, senza l’utilizzo di prodotti di sintesi per la difesa dalle avversità. Il motivo? Consumi in costante crescita ed un differente valore aggiunto. Dunque tutte rose e fiori? Non è proprio così.

Continua a leggere

  • 1
  • 2

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat