PIACENZA

Cia Piacenza piange il suo ex presidente Giovanni Malchiodi

Ferriere piange il suo sindaco, addio a Giovanni Malchiodi, imprenditore agricolo e ex presidente della Cia di Piacenza. Se ne è andato a soli 61 anni il sindaco del comune dell’Alta Valnure. Da giorni lottava in ospedale a Piacenza, ricoverato per aver contratto il Coronavirus. Malchiodi era diventato sindaco di Ferriere nel 2013, dopo aver ricoperto per un mandato il ruolo di vicesindaco. Era stato poi riconfermato alle Elezioni Amministrative del 2018 per un secondo mandato.

Imprenditore agricolo nella sua Grondone – paese a cui era legatissimo – aveva ricoperto anche il ruolo di presidente in Cia a Piacenza. Lascia la moglie Luisella e due figli, Matteo e Simona. La piccola comunità di Ferriere è sotto choc. Malchiodi, anzi, “Giannino”, come veniva chiamato da tutti, è stato un sindaco operoso, tra la gente, che ha svolto la sua missione di amministratore con dedizione e zelo. La sua scomparsa ha lasciato nello sgomento tutta la comunità e il mondo istituzionale piacentino.

Il cordoglio ai familiari da parte del presidente Dino Scanavino e da tutto il mondo #Cia

Fauna selvatica: occorre una corretta gestione e una nuova legislazione

Giuseppe Romagnoli

Più che contenere bisogna gestire, in sinergia con scienza e politica

La gestione della fauna selvatica è un problema che riguarda non solo l’agricoltura ma l’intero territorio, con crescenti costi ambientali e sociali che bisogna risolvere con una corretta e pianificata gestione ed una legislazione nuova ed aggiornata. Un problema ormai non più procrastinabile oggetto di un interessante convegno organizzato dalla Cia di Piacenza presso la Sala Piana dell’Università Cattolica.

Continua a leggere

A Piacenza uve bianche abbondanti, rosse un po’ scarse

Giuseppe Romagnoli

PIACENZA – A fine agosto nel piacentino erano state raccolte solo le uve base spumante (chardonnay, pinot ecc.) che in questa provincia sono di quasi irrilevante quantità, ma in generale si preannuncia una vendemmia buona per le uve bianche, sia in quantità (abbondante) che in qualità.

Continua a leggere

Sviluppo del turismo e vivibilità del bosco nei bandi del Gal del Ducato

PARMA E PIACENZA – Il Gal del Ducato sta portando avanti diversi progetti strategici per i territori dell’Appennino piacentino-parmense che riguardano tematiche prioritarie: la promozione turistica dell’Appennino nell’ottica dell’attuale area vasta Piacenza-Parma-Reggio Emilia (“Destinazione turistica Emilia”), la valorizzazione degli itinerari e sentieri, il superamento della parcellizzazione del bosco, la creazione di una filiera delle carni di selvaggina, la valorizzazione del bosco e dei suoi prodotti.

Continua a leggere

In primavera prezzi del latte in calo, ma ora c’è la ripresa

Arata (Agri Piacenza Latte): “Il prezzo è stato aiutato dalle quotazioni del burro che sta mantenendo buone performance

PIACENZA – I mesi primaverili sono stati caratterizzati da un sensibile calo del prezzo del latte, soprattutto quello spot o destinato ai formaggi freschi, ma già da un paio di mesi si è verificata una sensibile ripresa, con buone prospettive di un consolidamento di questi prezzi. “Ma per trattare dei prezzi a livello regionale, occorre operare una precisa distinzione tra i prezzi del latte destinato a parmigiano reggiano, a grana padano o, appunto, ai formaggi freschi”.

Continua a leggere

Franco Boeri al vertice della Confederazione di Piacenza

PIACENZA – Franco Boeri, imprenditore agricolo di Ferriere (Piacenza), è il nuovo presidente della Cia piacentina. Succede a Giovanni Malchiodi che ha retto l’incarico per due mandati. Vicepresidente è stato eletto Fabio Girometta. Nel corso dell’assemblea il neo-presidente, eletto all’unanimità, ha preso la parola per ringraziare i delegati per la fiducia e si è detto pronto ad una piena collaborazione sinergica per mantenere e ulteriormente migliorare il servizio del “sistema” Cia a favore dei soci.

» leggi tutto

26/5/2017 – Asparago in salita

Va bene l’asparago sui mercati, anche se il freddo di fine aprile, inizio maggio ha condizionato la produzione. Intanto con l’ingresso di un nuovo socio di Piacenza, l’azienda Gandini, il Consorzio dell’asparago piacentino fondato dalla presidente Emanuela Cabrini nove anni fa, con otto soci e 17 ettari complessivi, triplica la produzione.

Continua a leggere

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat