COMUNICATI STAMPA EMILIA CENTRO

EMILIA CENTRO

“Deve passare il principio del ‘beneficio ambientale’, un servizio di cui fruiscono tutti i cittadini che andrebbero coinvolti economicamente”

canale burana
Il presidente di Cia Emilia Centro, Marco Bergami, giudica positivo il lavoro svolto dalla Renana

BOLOGNA – “Deve passare il principio del ‘beneficio ambientale’ che il sistema di bonifica mette a disposizione della collettività, ovvero, argini fruibili dai cittadini, acqua che crea ambiente, ospita e ristora la fauna: un contributo importante al territorio di cui si fa carico prevalentemente l’agricoltore. Non sarebbe sbagliato coinvolgere economicamente, anche se in modo simbolico, i cittadini, tutti”.

Continua a leggere

Nutrie, prosegue l’attività di monitoraggio

Il piano di controllo delle tane sugli argini fluviali viene riproposto anche per il 2021, coinvolge 2700 volontari e circa 500 cacciatori coadiutori

MODENA – L’attività di monitoraggio delle tane scavate dagli animali lungo gli argini dei fiumi proseguirà nel 2021 con il coinvolgimento dei volontari di protezione civile e i cacciatori coadiutori.

Continua a leggere

“Nuovo Dpcm, stop alle 18 ad agriturismi e alle attività di ristorazione equivale a chiusura attività”

Massimo Bottura, presidente di Turismo Verde Emilia Romagna segnala che la disposizione non tiene conto delle garanzie di distanziamento sociale offerte dagli spazi in piena campagna dei 1.160 agriturismi della regione che annualmente, in condizioni di normalità, ospitano oltre 160 mila turisti

Fini, presidente regionale Cia: “un conto salato anche per le aziende agricole che hanno bar e ristoranti come unico sbocco commerciale”

“Lo stop alle 18 previsto dal nuovo Dpcm per le 1160 imprese agrituristiche emiliano romagnole equivale alla chiusura delle attività che non potranno sostenere i costi di apertura con i soli proventi del pranzo, i cui introiti nei giorni feriali hanno incidenza molto ridotta rispetto a quelli determinati dalla fascia oraria 18-21”

Continua a leggere

L’oleaginosa, ingrediente importante per la mangimistica, si è specializzata Annata positiva per il sorgo che ha rese produttive medie di 75 quintali per ettaro

sorgo

Claudio Ferri

BOLOGNA – Va bene la campagna del sorgo che, ad oltre il 50 percento della trebbiatura (siamo al 30 agosto, ndr), presenta ottime caratteristiche qualitative con volumi produttivi soddisfacenti. Sono le prime valutazioni che vengono direttamente dai produttori nel ricordare il 2019 con rammarico, quando le rese medie erano attorno ai 45 quintali per ettaro.

Continua a leggere

Crescono volumi e superfici della Patata Dop di Bologna

BOLOGNA – Campagna da record per la Patata di Bologna Dop che mette a segno il punto più alto di prodotto certificato, superando per la prima volta quota 10mila tonnellate. Secondo i dati forniti dal Consorzio di Tutela la produzione complessiva del prodotto nella stagione 2019/2020 ha toccato quota 11.229 tonnellate, con una crescita in percentuale del +19,8%.

Continua a leggere

“Bene il lancio della vespa Samurai, ma ci vorranno almeno due anni prima di vedere i primi risultati. Nel frattempo servono mezzi alternativi efficaci o la frutticoltura scomparirà”

Il vice presidente di Cia – Agricoltori Italiani, Alberto Notari, interviene sulla azione di contrasto messa in campo dalla Regione per arginare l’invasività della cimice asiatica nei pereti

“Quest’anno, dalle prime stime, sembra che la produzione sia in generale nella norma, anche se non mancano aree in cui la gelata tardiva ha compromesso parte del raccolto (nel modenese si coltivano 8000 ettari di pere): ci auguriamo che la cimice asiatica non peggiori la situazione”

Continua a leggere

Orticoltura, al via un progetto di Agribologna per il risparmio idrico

I soci del Consorzio coinvolti in una ricerca sulle pratiche agricole virtuose

BOLOGNA – Il Gruppo Agribologna, specializzato nella produzione e distribuzione di ortofrutta fresca, da gennaio 2020 ha avviato il progetto di ricerca applicata ‘Sapience’ (Sustainable agricultural pratices and Incentives for environmental care ecosystems), finalizzato a sperimentare e ad attivare pratiche virtuose di ‘agricoltura di precisione’ che, monitorando costantemente e mappando l’evoluzione fenologica delle colture, in base al tasso di umidità del terreno e dell’aria, alle condizioni climatiche e alla presenza di rugiada, indica in tempo reale all’agricoltore le effettive esigenze di intervento irriguo.

Continua a leggere

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat