NOTIZIE IN PRIMO PIANO FERRARA

COMUNICATI STAMPA FERRARA

FERRARA

I prodotti del territorio volano nel web con Alibaba

Aziende sempre più digitalizzate e spinte, anche dall’emergenza sanitaria globale, a vendere i loro prodotti attraverso i mezzi digitali, in particolare l’e-commerce. In questo contesto Cia-Agricoltori Italiani ha stretto, appena pochi giorni fa, un accordo con Alibaba.com (Gruppo Alibaba), la più grande piattaforma di e-commerce B2B (scambio commerciale di prodotti o servizi tra aziende) a livello internazionale. L’obiettivo è aprire nuovi canali commerciali online – con il supporto di Adiacent, unico global service partner certificato da Alibaba.com per l’erogazione di servizi a valore aggiunto nella Comunità Europea – anche verso Oriente. D’altra parte il Rapporto sul commercio estero italiano di ICE e ISTAT è chiaro: nel 2021 l’Asia, con la Cina in testa, guideranno il trend degli scambi mondiali.

“Le eccellenze agroalimentari del nostro territorio – commenta il presidente provinciale di Cia Ferrara Stefano Calderoni – potrebbero essere esportate, con un semplice click, dall’altra parte del mondo. L’accordo stipulato con Alibaba.com a livello nazionale, infatti, consente alle aziende agricole, in forma singola o aggregata, di promuovere e vendere i loro prodotti in ambito internazionale. La nostra organizzazione ha scelto di cavalcare un’onda di forte cambiamento, visto che a livello di predisposizione e uso dei mezzi digitali siamo andati avanti di dieci anni in pochi mesi. Anche nel ferrarese c’è stata una crescita considerevole, il 16,5% in pochi mesi, delle aziende che hanno deciso di utilizzare l’e-commerce per vendere i loro beni o servizi. Sta cambiando l’approccio culturale ai mezzi di comunicazione, marketing e commercio via web e gli imprenditori hanno compreso che se per qualche ragione non ci si può muovere dalla propria azienda, e regole fitosanitarie permettendo, i loro prodotti possono davvero arrivare lontano”.

Crescita, quella dell’e-commerce, confermata da dati e numeri importanti: l’export online italiano B2B arriva a fatturare 132 miliardi e Alibaba.com può contare su 150 milioni di utenti registrati, 190 tra Paesi e Regioni coinvolte e oltre 300.000 richieste al giorno per 40 settori merceologici. Con un occhio di riguardo proprio al “food&beverage”, che rappresenta la prima voce tra le “top 10 industries” della piattaforma online, con il 12% dei click sul vino e il 7% sulla pasta.

“Alibaba è una grande opportunità soprattutto per le piccole e medie aziende non strutturate – conclude Calderoni – che magari hanno prodotti d’eccellenza ad alta specializzazione, ma faticano a trovare nuovi sbocchi di mercato esteri per aumentare il loro reddito. La piattaforma offre 20 milioni di buyer in tutto il mondo, una platea praticamente impossibile da raggiungere con altri mezzi. Inoltre viene messa a disposizione una vera e propria vetrina virtuale, il “Padiglione Italia”, dove possono essere organizzati eventi, convegni, attività promozionali e di marketing, con il sostegno organizzativo del portale. Il commercio elettronico è una possibilità di crescita potenziale importante e credo che le nostre aziende non debbano lasciarsela sfuggire”.

 

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: